La figlia del capitano

Prenditi cura di l'onore della sua giovinezza. *
proverbio.

Capitolo I Guardia sergente
- Sarebbe domani Guardia capitano Bene.
- Lui non c'è bisogno; lo lasciò servire nell'esercito.
- Abbastanza detto! lasciarlo più stretto ...
. . . . . . . . . .
Ma chi fosse suo padre?
Knyazhnin.

Mio padre Andrew P. Green in gioventù servito sotto la colonna Munnich e si ritirò Maggiore-prime a 17 ... l'anno *. Da allora ha vissuto nel suo villaggio Simbirsk, dove ha sposato una ragazza Avdotya Vasil'evna Yu, figlia di un povero nobiluomo di Danzica. Abbiamo avuto nove figli. Tutti i miei fratelli e le sorelle sono morte nella prima infanzia.
Mia madre era ancora mi panciuto, come ho già registrato in reggimento maresciallo Semenov, per la grazia del maggiore principe Guardia B., il nostro parente stretto. Se più di ogni madre aspirazioni ha dato alla luce la figlia, il prete avrebbe annunciato che seguì la morte del sergente no-show, e il caso sarebbe tutto finito. Credo in un comunicato prima della fine delle Scienze. Anche se non abbiamo portato in noneshnie. Dall'età di cinque mi è stata data per mano di aspiranti Savelichu, per il comportamento sobrio lamentato mio zio. Sotto la sua supervisione nel dodicesimo anno ho imparato a leggere e scrivere russo, e potrebbe molto assennatamente giudicati sulla proprietà del cane levriero. A quel tempo mio padre ha assunto per me un francese, Monsieur Beaupre, viene scaricata dalla
Mosca, insieme a un anno di fornitura di vino e olio d'oliva. Il suo arrivo non piaceva molto Savelichu. "Grazie a Dio, - borbottò a se stesso, - sembra, umыt bambino, spazzolato, federale. Dove, come avete bisogno di spendere soldi in più e noleggio mus'e, come se il suo popolo non ha fatto!»
Beaupre nel suo paese era un barbiere, poi un soldato in Prussia, poi è venuto in Russia versare être outchitel #, Non capire il significato della parola. Era un bravo ragazzo, ma il vento e besputen agli estremi. Il suo principale punto debole era la passione per il gentil sesso; spesso per la loro tenerezza, ha ricevuto urti, da cui si lamentò per giorni insieme. Inoltre, egli non era (nelle sue parole) e il nemico della bottiglia, t. è. (parlando in russo) amato sorso troppo. Ma il vino è stato servito nel nostro paese solo a cena, e poi un drink, e gli insegnanti e in generale run-out, poi il mio Beaupre presto abituato alla tintura russo e persino cominciato a preferire i suoi vini del suo paese, come a differenza del più utile per lo stomaco. Abbiamo subito si piacquero, e anche se è stato contrattualmente obbligato a insegnare a me Francese, Tedesco e tutte le scienze, ma preferiva fretta di imparare da me come Koyo-in videochat russo, - e poi tutti noi abbiamo impegnata in attività. Abbiamo vissuto in perfetta armonia. Un altro mentore, e non volevo. Ma il destino presto ci separò, e questo è ciò che l'occasione:
asta Palashka, grasso e wench butterato, e la curva korovnitsa Akulka una volta concordato, allo stesso tempo di correre i piedi di mia madre, Vinyas nella debolezza penali e in lacrime lamentarsi di Monsieur, inganno delle loro inesperienza. Mia madre non piaceva scherzare sul fatto che mio padre e si è lamentato. La sua violenza è stato breve. Immediatamente ha chiesto mascalzone francese. segnalati, che il signor mi ha dato la mia lezione. Il padre è andato in camera mia. A quel tempo Beaupré dormiva sul letto a dormire innocenza. Sono stato impegnato in attività. Dovete sapere, che è stato elaborato per me da Mosca carta geografica. E 'appeso al muro, senza alcun uso e mi ha da tempo attirato ampia e la gentilezza di carta. Ho deciso di fare un aquilone di esso, e, utilizzando il sonno Beaupre, Mi misi a lavorare. Mio padre è venuto allo stesso tempo, Mi adatto Mochalny coda per il Capo di Buona Speranza. Vedere i miei esercizi di geografia, padre tirò l'orecchio, poi corse fino a Beaupre, L'ho svegliato molto incautamente e cominciai a heap rimproveri. Beaupre in fermento voluto alzarsi e non poteva: lo sfortunato francese è ubriaco fradicio. sette guai, una risposta. Il padre del cancello lo sollevò dal letto, Ho spinto fuori dalla porta e lo stesso giorno lo guidato da cortile, alla gioia indescrivibile Savel'ic. Temi e si è conclusa la mia formazione.
Ho vissuto ignoramus, a caccia di piccioni e giocando alla cavallina con i ragazzi della fattoria. Nel frattempo, ho superato l'età di sedici anni. Qui è il mio destino è cambiato.
Un giorno d'autunno mia madre stava facendo marmellata miele in salotto, ed io, leccata, Ho guardato la schiuma esuberante. Il prete alla finestra di lettura del calendario Corte *, ogni anno hanno ricevuto. Questo libro ha avuto sempre una forte influenza su di lui: non ha mai rilesse senza molta partecipazione, e la lettura ha fatto c'è sempre un incredibile bile brivido. madre, che conosceva a memoria tutto il suo svychai e costumi, sempre ho cercato di seppellire il libro sfortunato possibile podalee, e quindi il calendario Corte non ha incontrato i suoi occhi a volte per mesi alla. ma, quando ha trovato per caso il suo, il, successo, ma ore intere non hanno lasciato molto dalle sue mani. così, Padre ha letto il calendario Corte, occasionalmente shrugging e ripetendo a bassa voce: "Generale-tenente!.. Ce l'ho in compagnia era un sergente!.. Entrambi gli ordini Cavalier russi!. E noi molto tempo fa ... "Finalmente mio padre ha gettato il calendario sul divano e cadde in un sogno a occhi aperti, Io non promette nulla di buono.
Improvvisamente si rivolse a mia madre: "Avdotya Vasilievna, quanti anni Petruscia?»
- Sì, che è andato XVII godok, - madre responsabile. - Petrushka è nato nello stesso anno, come okrivela zia Nastas'ja Gerasimovna, e quando ... more
«Buona, - interruppe il prete, - è il momento di servizio. Completamente lui a correre nella ragazza così salire sul piccione ".
Il pensiero della separazione imminente da mia madre così colpito, che lasciò cadere il cucchiaio nel piatto, e lacrime lungo il viso. Anzi, difficile da descrivere la mia gioia. L'idea del servizio si mescolava a me con pensieri di libertà, i piaceri della vita a Petersburg. Mi sono immaginato dell'ufficiale della protezione, che, secondo la mia, E 'stata l'altezza del benessere umano.
Il padre non piaceva a cambiare i suoi piani, sia per rinviare la loro esecuzione. Giorno della mia partenza è stato nominato. Alla vigilia del Padre annunciato, che intende scrivere a me al mio futuro capo, e ha chiesto carta e penna.
- Non dimenticare, Andrei Petrovich, - disse mia madre, - piegherà davanti a me, e il principe B.; Io dico, spero, che non lascerà il suo misericordie Petruscia.
- Che sciocchezza! - rispose il prete con un cipiglio. - Per quale motivo, scriverò al principe B.?
- Perché hai detto, ciò che vuoi scrivere al capo Petruscia.
- Bene, e che ci?
- Perché il capo della Petrushin - Prince B. Dopo Petrushka registrato nel reggimento Semenov.
- Registrato! Chi se ne frega, ha registrato? Petrushka a San Pietroburgo non andrà. Ciò che apprende, servire a San Pietroburgo? Scartarlo povesničat'? no, lascia che servono nell'esercito, Sì tirare la cinghia, Sì sniff polvere da sparo, lascia che sia un soldato, non shamaton. Registrato a Guardia! Dove la sua pashport? Portate qui.
Mia madre aveva trovato il mio passaporto, mantenuto nella sua scatola, insieme con camicie, in cui sono stato battezzato, e consegnato alla mano tremante prete. Mio padre lesse con attenzione, Ho messo di fronte a lui sul tavolo e cominciò la sua lettera.
La curiosità mi tormentava: dove posso inviare, se non a Pietroburgo? Ho fissato la penna per il padre, che spostato abbastanza lentamente. Finalmente ha finito, Ho sigillato la lettera in un unico pacchetto con un passaporto, Si tolse gli occhiali e, mi ha chiamato, Ha detto: "Ecco una lettera a Andrey Karlovic P., il mio vecchio amico e compagno. Stai andando a Orenburg a servire sotto il suo comando ".
così, tutte le mie speranze brillanti stavano sbriciolando! Invece gay vita Pietroburgo che mi aspetta la noia via sordo e distante. ufficio, che per un attimo ho pensato che con tanto entusiasmo, Mi ha colpito come una disgrazia grave. Ma non c'era niente da discutere! La mattina successiva ha guidato fino al portico era un kibitka strada; di cui nella sua valigia, cellaret con tè e unità con panini e torte, gli ultimi segni di casa coccole. I miei genitori mi benedisse. Padre mi ha detto: "Arrivederci, Pietro. servire fedelmente, che prisyagnesh; obbedire ai tuoi superiori; per la loro gentilezza di non guidare; il servizio non ha chiesto; dal servizio non scoraggia; Ricordo di aver detto: Fare attenzione a pagare di nuovo, e l'onore della sua giovinezza ". Madre in lacrime punito mi prendo cura della mia salute, Savelichu e prendersi cura di un bambino di. Ho messo sul mio coniglio cappotto, e sulla parte superiore del cappotto di pelliccia di volpe. Mi sono seduto nella tenda con Savéliitch e sono andato sulla strada, lacrime oblyvayas.
La stessa sera sono arrivato a Simbirsk, dove avrebbe dovuto trascorrere una giornata per l'acquisto di cose necessarie, cui è stato affidato Savelichu. Ho soggiornato al inn. Savel'ic al mattino è andato ai negozi. Vi siete persi guardando fuori dalla finestra al vicolo sporco, Ho vagato da una stanza all'altra. Voshed nel biliardo, Ho visto un signore alto, trentacinque, con lunghi baffi neri, in un accappatoio, con l'indicazione in mano e una pipa in bocca. Stava giocando con un pennarello, che quando si vince bevuto un bicchiere di vodka, e quando ha perso, era a strisciare sotto il biliardo a quattro zampe. Ho cominciato a guardare il loro gioco. Quanto più a lungo durava, le passeggiate a quattro zampe diventando sempre più, finché alla fine il marcatore rimase sotto il biliardo. Barin ha detto su di lui diverse espressioni forti, sotto forma di un sermone funerale e mi ha invitato a giocare una partita. Ho rifiutato per incapacità di. Gli parve, apparentemente, strano. Mi guardò come se con rammarico; ma stiamo parlando. ho imparato, che il suo nome era Ivan Ivanovich Zurin, è stato capitano ** Ussari ed è in Simbirsk alla reception recluta, e si trova alla locanda. Zurin mi ha invitato a cena da lui ciò che Dio ha mandato, soldierlike. Volentieri accettato. Ci siamo seduti al tavolo. Zurin beveva molto, e mi intrattenne, parlante, Devo abituarsi al servizio; mi ha detto aneddoti militari, da cui ho quasi rotolato dalle risate, e ci siamo alzati dal tavolo, gli amici perfetti. Poi si è offerto di insegnarmi a giocare a biliardo. "E ', - ha detto,, - è necessario che il nostro addetto alla manutenzione fratello. in campagna, per esempio, si arriva a un posto - cosa che comandi? Non è ancora battere gli ebrei. Si è costretti ad andare al ristorante e potrai giocare a biliardo; e così dovrebbe essere in grado di giocare!"Ero assolutamente convinto e con grande diligenza presero l'insegnamento. Zurin ad alta voce mi ha incoraggiato, Mi meravigliai al mio rapidi progressi e, dopo poche lezioni, Mi ha offerto soldi per giocare, uno soldi, non a scopo di lucro, anche, di non giocare per niente, che, Secondo lui, pessima abitudine. Ho accettato e il, Zurin ordina ai pugno e mi ha convinto a provare, ripetendo, che devo abituarmi al servizio; e senza un pugno che il servizio! Io lo ascoltavo. Nel frattempo il nostro gioco è andato. Quanto più spesso Sorseggiai dal mio bicchiere, in modo da ottenere più audace. Le sfere costantemente volando a me su tutta la linea; Ho caldo, difeso marcatori, che hanno creduto Dio sa come, moltiplicato per il gioco ora, parola - si comportava come un ragazzo, di liberarsi. Nel frattempo, il tempo passava impercettibilmente. Zurin guardò l'orologio, Posa la stecca, e mi ha detto, Ho perso un centinaio di rubli. Mi fa un po 'confuso. il mio denaro era in Savel'ic. mi scusai. Zurin interrotto: "Abbi pietà! Non preoccupatevi se vi piace, e. Posso aspettare, e nel frattempo andare a Arinushke ".
Cosa faresti? Ho finito la giornata come dissoluta, come aveva cominciato. Abbiamo avuto cena in Arinushki. Zurin pominutno MNE linea d'azione, ripetendo, Devo abituarsi al servizio. Alzarsi dal tavolo, Ho appena alzo; a mezzanotte Zurin mi ha portato alla locanda.
Savelic ci ha incontrato sul portico. ansimò, Sto vedendo i segni inconfondibili di mio zelo per il servizio. "Che cosa è, sir, ti succede? - ha detto in una voce pietosa, - Dove hai caricato il? Ahti Mrs.! tale peccato-old era successo!»-« silenziosa, khrych! - gli risposi, запинаясь; - Tu hai bevuto, Sono andato a letto e mi sdraiai ... ".
Il giorno dopo mi sono svegliato con un mal di testa, ricordando vagamente stesso incidente ieri. I miei pensieri furono interrotti da Savéliitch, che è venuto da me con una tazza di tè. "Prima, Petr ANDREIĆ, - mi ha detto,, scuotere la testa, - primi di iniziare a camminare. E chi ti va? sembra, né padre, né il vostro nonno erano ubriaconi; una madre e non dire nulla: dopo la nascita, tranne kvass, in bocca non degnato di prendere nulla. E chi è la colpa di tutto? dannatamente mus'e. Ogni tanto, successo, a Antipevne zabezhit: "Madama, zione allo stesso, vodka ". Questo per quanto riguarda la stessa vu quando! Niente da dire: buon set, figlio di una cagna. Ed è stato necessario assumere ragazzi in basurmany, come se il padrone era andato e suoi uomini!»
Mi vergognavo. Mi voltai e dissi,: "Uscire, Savel'ic; Non voglio il tè ". Ma è stato sorprendente per placare Savel'ic, quando è successo verrà accettato per la predicazione. "Qui vedi, Petr ANDREIĆ, ciò podgulivat. E la testa di un disco, e mangiare qualcosa che non vuoi. Bere uomo su ciò che non va bene ... Drink-ka cetriolo sottaceto con miele, e sarebbe tinture polstakanchikom solo piuttosto sobri. Non mostrerà?»
In questo momento, il ragazzo è entrato e mi ha consegnato un biglietto di E. e. urina. Aprii e letto le seguenti linee:
"Caro Peter A., prego, Sono venuto con il mio ragazzo un centinaio di rubli, che hai perso a me ieri. Ho un estremo bisogno di denaro.
Pronto a servizio
Ivan Zurin ».
Non c'era niente. Ho preso il tipo di indifferenti e, rivolgendosi a Savelichu, che era e denaro, e biancheria, e il mio affari rachitel *, Ha ordinato di dare al ragazzo un centinaio di rubli. "Come! perché?"- ha chiesto il stupito Savel'ic. "Li devo a lui", - ho risposto con la massima freddezza. "Dovrebbe! - ha detto Savel'ic, l'ora dato in maggiore sorpresa;- ma quando lo stesso, sir, potresti dirgli di dovere? La cosa che non va bene. fatto, sir, e non voglio dare i soldi ".
ho pensato, che se in questo momento decisivo non è ostinata vecchio, allora certamente negli ultimi giorni sarà difficile per me a me stesso liberarsi dalla sua tutela, e, guardandolo con orgoglio, Ha detto: "Io sono il tuo padrone, e tu sei il mio servo. i miei soldi. li ho perso, perché mi venne in mente. Io consiglio di non cercare di essere intelligente e fare, quello che avete ordinato ".
Savelic fu così colpito dalle mie parole, mani che splesnul e congelato. "Che cosa stai in piedi!"- gridai con rabbia. pianse Savel'ic. "Padre Pyotr Andreyevich, - ha detto con voce tremante, - Non mi uccidere con il dolore. Tu sei la mia luce! ascoltarmi, il vecchio: scrivere a questo ladro, stai scherzando, abbiamo i soldi e alcuni di questi non sono usuali. un centinaio di rubli! Per Dio misericordioso! dire, che i tuoi genitori molto fermamente ordinato di non giocare, Oltre da entrambi i dadi ... "-" Basta mentire, - lo interruppi rigorosamente, - Portare il denaro qui o ti scacciare vzashey ".
Savelic mi ha guardato con profondo dolore e ha seguito il mio dovere. Mi è dispiaciuto per il povero vecchio; ma ho voluto liberarsi e dimostrare, che non ero più un bambino. Il denaro è stato consegnato Zurin. Savel'ic si affrettò a portarmi fuori dalla locanda maledetta. E 'apparso con la notizia, che i cavalli erano pronti. Con una coscienza inquieta e rimorsi in silenzio, ho lasciato Simbirsk, non semplicemente con il mio maestro e non pensare con lui per sempre vedere.
Capitolo IIVozhaty
Eh mio fianco, storonushka.
da sconosciuti!
Che cosa succede se sono venuto a te stesso,
Ciò che non è così buono, se il mio cavallo ha consegnato:
mi ha portato, bravo ragazzo,
Prytost, coraggio coraggioso
E hmelinushka Taverne. *
vecchia canzone.

Viaggiatori i miei pensieri non erano molto piacevole. perdere la mia, Da allora i prezzi, Non era senza significato. Non ho potuto ammettere a piacimento, che la mia condotta nella locanda Simbirsk era stupido, e mi dispiaceva per Savéliitch. Tutto questo mi tormentava. Il vecchio seduto tristemente sulla scatola, girato da me, e silenzioso, Solo di tanto in tanto schiarendosi la gola. Volevo davvero fare la pace con lui e non sapevo da dove cominciare. Alla fine ho detto a lui,: "Bene,, bene, Savel'ic! pieno, lo compongono, è la colpa; Mi vedo, che è quello di dare la colpa. Ieri ho Mischief, e inutilmente offeso. Prometto a comportarsi più intelligente avanti e ascoltare voi. bene, non essere arrabbiato; conciliare ".
- Fonte, Padre Pyotr Andreyevich! - rispose con un profondo sospiro. - Arrabbiarsi, ho con me stesso; Io stesso sono colpevole Circle. Mentre ero a lasciare in pace in un ristorante! Cosa fare? peccato ingannato: anche pensare a vagare Raissa, per vedere kumoyu. così: Sono andato a Qom, ma rimase in carcere. Il problema e solo! Come mostrerò agli occhi del Signore? dire che, come imparare, che il bambino sta bevendo e giocando.
Per confortare la povera Savel'ic, Gli ho dato la mia parola d'ora in poi non hanno né centesimo odnoyu senza il suo consenso. A poco a poco si calmò, anche se ancora di tanto in tanto borbottando fra sé, scuotere la testa: "Un centinaio di rubli! è facile trattare!»
Mi sono avvicinato mia destinazione. Intorno a me si estendeva il triste deserto, intersecati da colline e gole. Tutto era coperto di neve. Il sole stava tramontando. La tenda stava guidando lungo una strada stretta, o più precisamente sulla pista, slitta contadina laid. Improvvisamente il conducente ha cominciato a guardare al lato e, infine,, rimuovere il tappo, Si girò verso di me e disse:: 'Tenere, Non fare l'ordine tornare?»
- Questo è il motivo?
- Tempo inaffidabile: il vento aumenta leggermente; - Vish, spazza neve appena caduta,.
- Perché è importante!
- E si può vedere che c'è? (Il conducente ha la frusta a est.)
- Io non vedo niente, ma la steppa bianca sì cielo chiaro.
- E c'è - ci: questa nube.
Ho visto davvero al limite del cielo una nuvola bianca, adottata prima per un cumulo lontana. Coachman spiegare a me, che presagiva la nube di tempesta.
Ho sentito parlare di lì le tempeste di neve e sapeva, che tutta la trasporta loro stato immesso. Savel'ic, secondo il parere cocchiere, Ha raccomandato di tornare indietro. Ma il vento non sembrava forte; Avevo sperato di ottenere anticipo alla stazione successiva e gli disse di guidare più.
Âmŝik saltato; ma sembrava ad est. Cavalli che funzionano insieme. Vento tra l'ora si fece più forte. Nuvola si trasformò in una nuvola bianca, che è stato in aumento pesantemente, a poco a poco crebbe e si aggrappò al cielo. Sono andato neve bene - e improvvisamente buttato fiocchi. vento ululava; E 'diventato una bufera di neve. In un attimo il cielo scuro mescolato con mare neve. tutto scomparve. "Bene,, suo, - gridò il conducente, - problemi: bufera di neve!»...
Ho guardato fuori dalla tenda: tutto era buio e turbine. Il vento ululava con tanta espressività feroce, che sembrava animare; La neve cadeva addormentato e ho Savel'ic; cavalli procedevano al passo - e presto divenne. "Perché non te ne vai?"- ho chiesto al cocchiere sarebbe. "Sì, che vanno? - rispose, scendendo dal suo posto;- conosce e finora fermato: non c'è modo, e l'oscurità tutto intorno ". L'ho fatto è stato quello di sgridare. Savelic si alzò in piedi per lui: "E la caccia non era quello di obbedire a, - ha detto con rabbia, - verrebbe restituito alla locanda, Vorrei nakushalsya tè, Io stesso sto riposato fino al mattino, b tempesta si placò, è andato avanti per. E da qualche parte in fretta? Benvenuti al matrimonio!"Savel'ic aveva ragione. Non c'era niente. Neve cadeva e. Vicino alle tende è stata in aumento neve. cavalli in piedi, appeso la sua testa e una smorfia di tanto in tanto. Il conducente è andato in giro, niente a che fare assestamento cablaggio. borbottio Savel'ic; Ho guardato in tutte le direzioni, Spero di vedere almeno un segno di vena o su strada, ma non ho potuto scorgere, tranne nuvoloso tempesta di neve roteante ... Improvvisamente ho visto qualcosa di nero. "Hey,, cocchiere! - Ho pianto, – смотри: ciò che ci annerisce?"L'autista sbirciò. "E Dio sa, suo, - ha detto,, seduto sul suo seggio; - Treno nessun treno, l'albero non è un albero, ma sembra, che si muove. deve essere, o di un lupo o un uomo ".
Ho ordinato di andare in oggetto sconosciuto, che immediatamente ha cominciato a muoversi e incontrarci. Due minuti dopo ci siamo incontrati con l'uomo. «Gay, uomo buono! - il conducente gli gridò. - Say, Non so, dove la strada?»
- La strada qui fuori; Io sto su una banda solida, - strada postato, - quindi qual è il punto di?
- Ascolta, omino, - Ho detto a lui,, - Sai questo lato? Mi porterai a finire la notte?
- viso mi amico, - strada postato, - Grazie a Dio, Assume e la lunghezza e la larghezza izezzhena. Sì Vish che tempo: appena fuori dalla strada sobesh. E 'meglio stare qui, ma aspettare, forse la tempesta si placa e il cielo si schiarì up: poi trovare la via per le stelle.
La sua freddezza mi ha incoraggiato. Ho già deciso, Si è dato alla volontà di Dio, passare la notte nel bel mezzo della steppa, improvvisamente si sedette rapidamente a terra e disse al conducente obluchok: "Bene,, grazie al cielo, vissuto vicino; Girare a destra SI ".
- Perchè vado a destra? - Ho chiesto al conducente con dispiacere. - Dove si vede la strada? probabilmente: il cavallo sbagliato, clip non è la vostra, commissioni non stanno. - L'autista mi sembrava giusto. "In effetti,, - Ho detto,, - Perché pensi, che non ha vissuto lontano?"-" E poiché, il vento ha tirato fuori da questo luogo, - strada postato, - e sento, fumo Smelled; sapere, villaggio vicino ". Nitidezza e la finezza della sua intuizione mi ha stupito. Ho detto al conducente di andare. Cavalli si aggregano in neve fresca. La tenda tranquillamente progredito, Guidare sulla neve, poi far cadere nel burrone e ondeggianti quello, poi sull'altro lato. E 'stato come un veliero nel mare in tempesta. gemito Savel'ic, spingendo costantemente al mio fianco. Ho abbassato il tappetino, Ho avvolto in una pelliccia e assopii, cullati dal canto della tempesta e pitching una guida silenziosa.
Ho fatto un sogno, che non potrei mai dimenticare e che ancora vedere qualcosa di profetico, quando io lo sto riflettendo strane circostanze della mia vita. Il lettore mi scuserà: Per probabilmente sa per esperienza, come è simile all'uomo di indulgere nella superstizione, Nonostante tutte le possibili disprezzo per i pregiudizi.
Ero in quello stato di sentimento e dell'anima, quando un sostanziale, dando il via ai sogni, li fonde in visioni vaghe pervosoniya. ho pensato, Blizzard ancora infuria e abbiamo vagato attraverso il deserto di neve ... D'un tratto ho visto la porta ed entrai nel cortile dei nostri poderi padronali. Con il mio primo pensiero è stato il timore, Padre di essere arrabbiato con me per il ritorno involontario sotto il tetto del genitore e non avrebbe contato la sua disobbedienza volontaria. Con ansia ho saltato fuori dalla tenda e vedo: Madre mi saluta sulla veranda che si affaccia sul profondo dolore. "Hush, - mi ha detto, - un padre è malato alla morte e vuole essere con voi per dire addio ". paura del fallimento, La seguo in camera da letto. capisco, stanza scarsamente illuminata; al capezzale di persone in piedi in giro con facce tristi. I tranquillamente andato a letto; Madre alza il sipario e dice:: "Andrei Petrovich, Petrushka è venuto; è tornato, Ulteriori informazioni sulla malattia; lo benedica ". Mi inginocchiai e fissato i miei occhi sul paziente. bene?.. Invece, mio ​​padre, Vedo un uomo che giace a letto con una barba nera, divertimento a guardarmi. Sono in perdita rivolsi a mia madre, dicendole: "Ciò significa? Questo non è il padre. E come faccio a diventare una benedizione per chiedere al ragazzo?"-" Tutti uguali,, Petrushka, - mi ha risposto la madre, - Questo è il vostro padre piantato; Baciarlo manico, e che egli ti benedica ... "Non sono d'accordo. Poi un uomo saltò giù dal letto, Afferrò la scure da dietro la schiena e ha cominciato a oscillare in tutte le direzioni. Volevo scappare ... e non poteva; la stanza era piena di cadaveri; Mi sono imbattuto sul corpo e scivolare in pozzanghere sanguinosi ... Uomo spaventoso con affetto ho cliccato, parlante: "Non abbiate paura, Venite sotto la mia benedizione ... "L'orrore e smarrimento mi possedevano ... E in quel momento mi sono svegliato; cavalli erano; Savelic mi tirò per la mano, parlante: "Vieni fuori, sir: Veniamo ".
- Dove sono arrivati? - Ho chiesto, stropicciandosi gli occhi.

Le poesie più popolari di Pushkin:


Tutti poesie (contenuti in ordine alfabetico)
Valutazione
( No ratings yet )
Condividi con gli amici
Alexander Pushkin
lascia un commento