elegia (Ho visto la morte; Si sedette in silenzio)

Ho visto la morte; Si sedette in silenzio
Alla soglia della mia pace;
Ho visto la bara; Ha aperto le sue porte;
Anima, pomerknuv, Cool ...
Presto lascio amici,
E la mia vita amara
Nessuna traccia non prenderanno troppo;
Ultimo sguardo dei miei occhi
Raggio di immortalità non soddisfa,
E lampada spenta giovani giorni
Nulla calma illuminare il buio.

......................................................

perdonare, triste mondo, dove il percorso buio
Sull'abisso per me di lay -
Dove la fede è tranquillo che non confortato,
Dove ho amato, in cui non posso amare!

perdonare, luce del giorno, spiacente, cielo velo,
Disattivare la nebbia di notte, mattina: dolce ora,
colline familiari, creek voce deserta,
Silenzio foresta misteriosa,
e tutto. perdonami per l'ultima volta.

E tu, che era il mondo per me da Dio,
Il tema delle lacrime segrete e dolore pegno,
perdonare! tutti passati ... Oh, la mia fiamma si spegne,
Io vado alla tomba fresca,
E la morte crepuscolo fatale
Con il tormento d'amore coprirà la vita di un sordo.

e voi, amici, quando privo di potere,
respirando appena, in agonia dolorosa,
Io vi dico: "D'altra! amavo!..»
E lo spirito tranquillo morirà di esaurimento,
i miei amici, - quindi andare da lei:
Raccontare: preso buio eterno ...
e, può essere, circa il mio destino
Sospira sopra l'urna sepolcrale.

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Pushkin
Lascia il tuo commento 👇