Giubileo – Vladimir Majakovskij

Alexander,
permettetemi di presentarvi.
Mayakovsky.

Dammi la mano
Ecco la cassa toracica.
Ascolta,
non più bussare, un gemito;
Sono preoccupato per lui,
in un cucciolo un umile cucciolo di leone.
non l'ho mai saputo,
cosa così tanto
migliaia di tonnellate
nel mio
testolina vergognosamente frivola.
Ti trascino.
Meraviglia, naturalmente?
Spremuto?
Dolorosamente?
scusa, costoso.
io ho,
si e in te,
eternità in magazzino.
Cosa facciamo
perdere
un'ora o due?!
Будто бы вода —
andiamo
fretta, loquace,
come se la primavera -
liberamente
e disinibito!
Nel cielo laggiù
luna
così giovane,
che il suo
senza satelliti
e il rilascio è rischioso.
io
ora
gratuito
dall'amore
e dai poster.
Pelle
gelosia orso
giace l'artiglio.
Può
assicurarsi,
che la terra è in pendenza,-
sedere
sulle tue natiche
e rotola!
no,
Non imporrò il malinconico nero,
e non voglio parlare
con nessuno.
Solo
rime branchie
topyt più velocemente
in tale, come noi,
sulla sabbia poetica.
Il danno è un sogno,
ed è inutile sognare,
надо
notizia
служебную нуду.
Ma succede -
vita
si alza con un taglio diverso,
e fantastico
capisci
per sciocchezze.
Noi
Testi
con ostilità
ripetutamente attaccato,
alla ricerca di discorsi
accurato
e nudo.
Ma la poesia
la cosa più deliziosa:
esiste -
e non nel dente.
per esempio,
Questo -
dice o bela?
Faccia blu,
in baffi arancioni,
Nabucodonosor
biblico -
"Koopsakh".
Dacci gli occhiali!
conoscere
vecchio modo
di sopra
colpo annientamento,
Ma guarda -
di
galleggiare fuori
Rosso и White Star'ы
con un mucchio
разнообразных виз.
Sono contento di te,-
Lavoro,
cosa sei a tavola.
Muse è
ловко
ti tira per la lingua.
Come questo
hai
Olga diceva?..
Non Olga!
dalla lettera
Onegin Tatiana.
- Dì,
tuo marito
imbrogliare
e il vecchio castrone,
ti amo,
assicurati di essere mio,
io ora
Devo esserne sicuro domani mattina,
che ci vediamo nel pomeriggio.-
C'era tutto:
e in piedi sotto la finestra,
lettere,
gelatina nervosa tremante.
qui
quando
e non in grado di piangere -
questo è,
Alexander Sergeyevich,
molto più difficile.
Nella luna, Mayakovsky!
Faro a sud!
cuore
trascinare con le rime -
qui
e l'amore è venuto skiff,
caro Vladimi Vladimych.
no,
non vecchiaia questo nome!
Autunno
staffa in avanti,
io
con piacere
Posso gestirne due,
ma per incazzare -
e con tre.
Dicono -
i-n-d-i-v-i-d-u-a-l-e-n!
Tra di noi…
in modo che il censore non dia un'occhiata in giro.
Ti darò -
dire -
rilasciato
anche
Due
membri innamorati del Comitato esecutivo centrale.
Qui -
lasciate che i pettegolezzi,
divertire l'anima con esso.
Alexander Sergeyevich,
non ascoltarli!
lattina,
io
uno
veramente dispiaciuto,
cosa oggi
non sei vivo.
me
nella vita
con te
dovrebbe giungere a un accordo.
Presto qui
ed io
morire
e sarò muto.
post mortem
noi
stare quasi accanto a:
sei su Pe,
ed io
su di loro.
Chi c'è tra di noi?
che mi dicono di sapere?!
Pure
mio paese
mendicante di poeti.
Tra di noi
- questo è il problema -
Nadson ha parlato
Chiederemo,
al suo
da qualche parte
degli Stati Uniti!
A. Nekrasov
Kolya,
figlio del defunto Alyosha,-
lui è nelle carte,
lui è in versi,
così
non male.
Lo conosci?
Eccolo
buon uomo.
Этот
la nostra azienda -
lascia fare.
E i contemporanei?!
Non sbagliare i calcoli,
per te
dando cinquanta.
Dallo sbadiglio
zigomi
si svolge già!
Dorogoichenko,
Gerasimov,
Kirillov,
Parto -
quale
un paesaggio di esempio!
Ebbene Yesenin,
branco di contadini.
Risata!
Mucca
in guanti.
Una volta che ascolti ...
ma questo è dal coro!
Balalaechnik!
must,
così il poeta
e c'era un maestro nella vita.
Siamo forti,
come l'alcol nel damasco Poltava.
bene, e che dire di Bezymensky?!
Così…
Niente…
caffè alla carota.
verità,
c'è
noi
Aseev
Quanto.
Questo può.
Prendilo
моя.
Ma tu devi
quanto!
Petite,
ma famiglia.
Erano vivi
potrebbe diventare
secondo il co-editore Lef.
Vorrei
e propaganda
Potrei fidarmi di te.
Se lo mostrassi:
- così e così dicono,
e così ...
Potresti -
hai
buona sillaba.
Io ti darei
grassezza
e stoffa,
nella pubblicità b
cedette
signore di gomma.
(perfino io
iambicato,
solo così
essere
più piacevole per te.)
Tu ora
avrebbe dovuto
lanciare bruciato giambico.
oggi
le nostre piume -
baionetta
sì denti della forcella,-
battaglie di rivoluzioni
più serio di "Poltava",
e l'amore
più grandioso
Un inizio d'amore.
Temi i Pushkinisti.
Vecchio cervello Plyushkin,
tenendo una piuma,
salirà
con arrugginito.
- Anche, мол,
у лефов
apparso
Pushkin.
Ecco arap!
ma compete -
con Derzhavin ...
ti amo,
ma vivo,
non una mummia.
Hanno affermato
gloss da manuale.
voi
a mio parere
nella vita
- Penso -
infuriava anche lui.
africano!
Figlio di puttana d'Anthes!
Grande pietà secolare.
Gli chiedevamo:
- E chi sono i tuoi genitori?
Che cosa hai fatto
al 17 ° anno? -
Solo questo Dantes avrebbe visto.
però,
bene chiacchiere!
Spiritismo come.
Per così dire,
schiavo d'onore ...
colpito da un proiettile ...
loro
e fino ad oggi
cammina molto -
tutti i tipi
cacciatori
alle nostre mogli.
Bene con noi
nella Terra dei Soviet.
Tu puoi vivere,
potete lavorare insieme.
Ma
poeti,
purtroppo, no -
tuttavia, può,
non è necessario.
bene, è ora:
alba
radioso.
Come se
poliziotto
non ho cercato.
In Tverskoy Boulevard
molto abituato a te.
bene, andiamo,
pianta
sul piedistallo.
Io
monumento durante la vita
basandosi sul rango.
Sarebbe sdraiato
dinamite
- bene,
pioviggine!
odio
tutti i tipi di carogne!
Adorare
tutti i tipi di vita!

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Pushkin