K *** (no, no, non dovrei, Non oso, non può…)

no, no, non dovrei, Non oso, non può
amore Unrest follemente indulgere;
Calmare il mio io rigorosamente riva
E non me ne frega cuore a brillare ed essere dimenticati;
no, Sono assolutamente amo; Ma perché gli orari dei treni
Non immerso nel minuto ho mechtane,
Quando l'incidente avrà luogo di fronte a me
Mladoe, puro, creatura celeste,
Si svolgerà e scompare?... Non posso essere vero
Ammirando una vergine in una triste sensualità.
Occhi la seguono in silenzio
la benedica per la gioia e la felicità,
E il suo cuore per augurare tutte le benedizioni di questa vita,
Esilarante mondo dell'anima, tempo libero spensierate,
Tutto - anche la felicità di, che l'ha eletto,
Chi darà un nome da nubile dolce della moglie.

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
Поделитесь с друзьями:
Alexander Pushkin
Aggiungi un commento