lei

"È triste: confessare, cosa c'è di sbagliato ".
- Io amo, un mio amico! - “Ma chi ti ha affascinato?»
- Lei. - "Chi è? gliceril eh, Chloe, lilla?»
- Oh, no! - "A chi sacrifichi la tua anima?»
"Ah."! suo! - “si è modesto, caro amico!
Ma perché sei così arrabbiato?
E chi è la colpa? marito, padre, ovviamente ...”
- Non quello, un mio amico! - "Ma bene?"- Non sono lui per lei.

Vota:
( 2 valutazione, media 5 a partire dal 5 )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Pushkin
Lascia il tuo commento 👇