A bussare alla porta - Cvetaeva

sonnecchia cuore, ma il cuore è così sensibile,
ricordare tutto: e beatitudine, e il dolore.
Quei raggi bruciate tempo fa eh?
Come dimenticare voi, bambino triste,
Blue-eyed baby re?

tu, come prima, bredesh attraverso vicolo,
testardo, altezzosa e Dick;
In riccioli - zolotyaschyysya Blick ...
Taccio, Non oso imbarazzato
Si guarda in faccia di sbiadimento.

Io sono uno di quelli, oh mio ragazzo doloroso,
Quello che un compleanno non è qui e non là.
oh, dare orecchio alle suppliche di tardiva!
Perché sorridi con il dito
Gentilmente messo alle labbra?

La fase all'infinito cenno,
ma, ahimè, fase ingannato:
Infinity ha chiuso la giornata!
Ho alle ombre Hai cambiato,
E 'cambiato per me ombra.

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Pushkin
Aggiungi un commento