Dio non farmi impazzire…

Dio non farmi impazzire.
no, più facile per il personale e la bisaccia;
no, più facile da lavorare e liscia.
Non quello, alla mia mente
ho fatto tesoro; non, a lui
Parte non era contento:

Sono stati mi ha lasciato
sul arvicola, come se io giocosamente
Lasciate che la selva oscura!
Vorrei cantare in un delirio di fuoco,
Avevo dimenticato in stato confusionale
Nestrojnyh, sogni meravigliosi.

E io ascoltavo con onde delizia,
E ho guardato, pieno di felicità,
I cieli vuoti;
e forte, Ero libero,
Come il turbine, campo royuschyy,
rompendo foresta.

Ma il guaio: Scendi con la mente,
E la terribile piaga,
Proprio sarete bloccato,
Essere messo su bum circuito
E attraverso le sbarre come Zverkov
TEASE vieni.

E io sento di notte
Non votare usignolo luminoso,
Nessun rumore sordo Dubrov -
E il grido dei miei compagni
Sì rangers Wrestle notte
Sì stridio, che ghiera campana.

Valutarlo:
( Ancora nessuna valutazione )
Condividere con gli amici:
Alexander Pushkin
lascia un commento