Ho eretto un monumento senza mani…

Ho eretto un monumento senza mani,
A lui non zarostet percorso popolare,
Sopra Voznessya testa nepokornoy
Alexander Column.

No, tutto quello che non morirò - l'anima nel lira sacra
Le mie ceneri sopravviveranno e la decomposizione fuggirà -
E la gloria Avrò, fino a quando nel mondo sublunare
Vivrà almeno un poeta.

La voce su di me si svolgerà in tutta la Russia grande,
E mi chiamare ogni uno che è nella sua lingua,
E il nipote orgoglioso di slavi, e Finn, e ora il selvaggio
TUNGUCH, e steppe ogni calmucca.

Per quanto tempo la gente gentile che,
Quello che mi sento bene lira risveglio,
Ciò che in mia età crudele Lodai Libertà
E la misericordia per i caduti.

il comando di Dio, la musa, tutto obbedienti,
Rimostranze senza paura, senza richiedere corona,
Lode e calunnia accettabile indifferente,
E non per contestare il pazzo.

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Pushkin
Lascia il tuo commento 👇

  1. Anonimo

    зарАстет!!!! errore

    rispondere