Ruddy mio critico, beffardo panciuto…

Ruddy mio critico, beffardo panciuto,
Troon Pronto secolo sulla nostra musa languida,
Go-ka qui, sedersi per un minuto sei con me,
provare, Sia che deve far fronte con il blues maledizione.
guardi, che è una specie di: serie miserabili rifugi,
Erano terra nera, piane inclinate rampa,
Sopra di loro, una fitta schiera di nuvole grigie.
Dove i campi sono luminose? boschi dove scuri?
dove il fiume? Con la bassa recinzione cantiere
Due alberi sono poveri di gioia vista,
Solo due alberi. E poi uno di loro
Rainy autunno completamente nudo,
E le foglie d'altro, razmoknuv e zhelteya,
A intasare la pozza, ma solo aspettare Boreas.
solo. Nel cortile c'è un cane vivace.
qui, vero, omino, due donne dopo di lui.
lui a capo scoperto; bara ascella porta un bambino
E sta chiamando da lontano pigro Popenko,
Così ha chiamato il padre così la chiesa aperta.
fretta! nessun tempo di attesa! Avrei molto tempo fa ho seppellito.
Perché stai accigliato? – Нельзя ли блажь оставить!
E canzoni per intrattenere noi allegro? -

-

Dove sei? – В Москву – чтоб графских именин
Io non sono qui per sottrarsi.
– Постой – а карантин!
Infatti, nel nostro lato della peste indiana.
sidi, del cancello cupo Caucaso
A volte mi sedevo umile tuo servo;
che cosa, fratello? Non Troon, nostalgia prende - sì!

Vota:
( Nessuna valutazione ancora )
condividi con i tuoi amici:
Alexander Pushkin
Lascia il tuo commento 👇